logo

Braone: Scultori del tempo

Granito di Piazze

Il tempo pare sospendersi nell'attimo in cui si arriva nei pressi della cava posta al Dosso degli Areti; le pietre lungo il sentiero ospitano gemme che luccicano alla luce del sole. In parallelo, dall'altra parte della montagna in Località Piazze, la natura conserva i segni dell'estrazione della pietra e lentamente si riappropria del suo spazio. Hanno collaborato: Alberto Dalla Valle, Ducom Design, Stefano Cocchi.
L'installazione artistica è situata presso la località Negola.

  • Scultori del tempo
    • Scultori del Tempo


    • Scultori del tempo Braone
    • Scultori del tempo Braone
    • Scultori del tempo Braone

Cerveno: Frammenti di Luna

Nero venato

In tempi remoti, lassù nell'universo, hanno sgretolato la luna. Dalla sua polvere adagiata sulla terra hanno preso forma le montagne ed è nata così la Concarena. Passano gli anni e l'uomo inizia ad estrarre la pietra e con sé, inconsciamente, si prende anche i frammenti di luna. Com'essi siano sopravvissuti, così brillanti, rimane un mistero. Ha collaborato: Pierangelo Taboni, musicista.
L'installazione artistica è situata nel centro storico del paese.

  • Frammenti di Luna Cerveno
    • Frammenti di luna


    • cerveno
    • cerveno

Cevo: Il misterioso uovo ritrovato sul fondo del Lago d'Arno

Diorite

Sorgevano verdi alture ordinate in simmetriche terrazze. Si diceva che a volte, osservando il lago dalle alte montagne, si vedevano luci brillare tra le acque. In una fresca notte d'estate cullata dal profumo dei rododendri, una foschia verdognola coprí la luna e il lago. Un boato sordo risuonò in tutta la valle. Ha collaborato: Mattia Ducoli, musicista.
L'installazione artistica é situata presso la frazione di Isola.

  • Misterioso uovo Cevo
    • Il misterioso uovo ritrovato sul fondo del Lago d'Arno


    • Cevo
    • Cevo
    • Cevo

Lozio: Frammenti di luna

Nero venato

"In tempi remoti, lassù nell'universo, hanno sgretolato la luna. Dalla sua polvere adagiata sulla terra hanno preso forma le montagne ed è nata cosí la Concarena. Passano gli anni e l'uomo inizia ad estrarre la pietra e con sè, inconsciamente, si prende anche i frammenti di luna. Com'essi siano sopravvissuti così brillanti rimane un mistero".
L'installazione artistica è situata presso la cava di Sommaprada.

  • Frammenti di luna Lozio
    • Frammenti di Luna


    • Lozio
    • Frammenti di luna Lozio
    • Frammenti di luna Lozio

Ono San Pietro: Frammenti di luna

Calcare Occhiadino

"In tempi remoti, lassù nell'universo, hanno sgretolato la luna. Dalla sua polvere adagiata sulla terra hanno preso forma le montagne ed è nata cosí la Concarena. Passano gli anni e l'uomo inizia ad estrarre la pietra e con sè, inconsciamente, si prende anche i frammenti di luna. Com'essi siano sopravvissuti così brillanti rimane un mistero".
L'installazione artistica è situata presso la calchera del Desserino.

  • Frammenti di luna Ono San Pietro
    • Frammenti di Luna


    • Ono San Pietro
    • Ono San Pietro
    • Ono San Pietro

Vezza d'Oglio: I giorni del Borom - Vorrei essere

Marmo Bianco

Di fronte al desiderio di cambiamento la domanda sorge spontanea: "Che cosa vorrei essere?" Vogliamo essere un atto che de-struttura e in seguito ridisegna una forma con la forza della scultura e della musica. Abbiamo sciolto il blocco grezzo di marmo e organizzato musicalmente oltre cento suoni registrati presso la Cava del Borom, modificandoli e rimescolandoli per dar vita ad un nuovo inizio sonoro.
L'installazione artistica è situata presso la località Borom.

  • Vorrei essere
    • Vorrei essere


    • Vezza
    • Vezza

Vezza d'Oglio: I giorni del Borom - Una fluida sostanza

Marmo Bianco

Dal blocco di marmo bianco con evidenti venature giallo-verde spunta una prima figura, morbida e lucida. La musica inizia ad evolversi con un cambiamento armonico, muovendosi in parallelo alla meccanicità ritmica creata dal suono della lavorazione della pietra. Sostenuta dall'incedere del basso, la fluida sostanza scorre tra melodie ancora non definite, solo accennate.
L'installazione artistica è situata presso la località Borom.

  • Una fluida sostanza
    • Una fluida sostanza


    • Vezza
    • Vezza

Vezza d'Oglio: I giorni del Borom - Che muta le rocce

Marmo Bianco

Non è solo la natura con il suo scorrere a mutare le rocce, ma anche la forza dell'uomo: la pietra ospita ricami che solo la mano sa creare, in un incontro tra cosmo e persona. La voce di Rocco Conforti ci porta a ritroso verso un passato di ricordi, dove l'amicizia rendeva piacevoli le pesanti giornate di lavoro in cava. La forma inizia ora ad espandersi e ci accompagna verso l'ultima fase della trasformazione. Al progetto ha collaborato anche lo scalpellino Rocco Conforti.
L'installazione artistica è situata presso la località Borom.

  • Che muta le rocce Vezza
    • Che muta le rocce


    • Che muta le rocce Vezza
    • Che muta le rocce Vezza

Vezza d'Oglio: I giorni del Borom - In fiori

Marmo Bianco

Il fiore si è finalmente aperto, splende e riluce di marmo levigato. La voce è ora solo un flebile canto che poggia su una base di piano, il cui incedere diventa poi ostinato e poliritmico. Tutto pare sospeso nel tempo, immobile e in ascolto sulla valle: non resta che un fiore di pietra, in attesa della sua metamorfosi finale. Hanno collaborato: Emanuele Agosti, Silvia Dallera, Michele Saleri.
L'installazione artistica è situata presso la località Borom.

  • In fiori
    • In fiori


    • Vezza
    • Vezza

Vione: Neve di primavera

Marmo Bianco

Nei sogni dei giovani la neve si scioglie lentamente, resiste fino all'ultima molecola che si trasforma nel giorno in cui la primavera giunge inaspettatamente a profumare il paese e il cielo azzurro di marzo. Ha collaborato: Colin Edwin, musicista.
L'installazione artistica è situata nella piazza di Canè.

  • Neve di primavera
    • Neve di primavera


    • Vione
    • Vione